Sgombri…..in camicia

IMGP9140-1
Ma avete visto quanto costa il pesce fresco? Lo so i problemi sono tanti, la pesca è mal gestita e l’inquinamento incombe ma che dobbiamo fare? In tv e anche i nostri medici ci bombardano di notizie eclatanti sulle indubbie proprietà del pesce per la nostra salute e quindi? Ci dobbiamo attrezzare: esiste il pesce fresco che costa poco ed è anche buono, mi riferisco al pesce azzurro, ovviamente. Guai a storcere il naso, già vi sento: ha un sapore forte, non lo digerisco, ha troppe spine, è stopposo……..No, no no non le voglio sentire stè cose. Attrezzatevi e imparate a mangiare pesce del nostro mare e a cucinarlo. Bisogna darlo anche ai nostri bambini, altro che “soglioletta”! Oggi, oltretutto, vi suggerisco questo piattino semplice semplice abbinato ad una verdura di stagione, meravigliosa, che si sposa bene un pò con tutto.

Sgombri nella verza con patate e pomodorini

sgombri
verza
patate
pomodorini
limone
sale
pepe
olio extra

Sbollentare in acqua salata le foglie di verza per pochi secondi. Eviscerare gli sgombri (che oltretutto sono anche senza squame) e inserire al loro interno, del sale del pepe e una fettina di limone. Peparli, salarli anche all’esterno e avvolgerli in una mezza foglia di verza (avendo avuto cura di togliere la costa centrale). Adagiarli in una teglia da forno unta di olio, guarnirli con dei pomodorini spaccati e patate a tocchetti piccoli sempre con sale e pepe. Irrorarli ancora con un poco di olio e metterli in forno già caldo a 200°C per circa 30 minuti. Servire un pesce a testa con qualche patatina e pomodorini. E’ incredibile la mescolanza dei sapori, la verza è ottima. Un piatto sano, equilibrato, colorato ed economico. Una raccomandazione per chi non fosse abituato ad acquistarli: gli sgombri, come già detto, non hanno squame per cui la loro pelle deve essere ben tesa, lucida ed umida il loro colore è cangiante, quasi “carta da zucchero” e gli occhi che siano ben visibili e delineati. Non hanno molte spine e comunque sono lunghe e ben visibili. Insomma provateli! 
La prossima volta che troverò degli sgombri più grandi vi farò vedere come cucinarli senza renderli stopposi….:-)

Ogni commento é gradito