Culinaria: Iside e Romano

P2224705-1
Eccoci qua! Per prima cosa vorrei parlare di loro, in fondo è soprattutto per loro che sono andata. Bella esperienza! Sono due persone molto timide e poco inclini ai complimenti, di loro parlano i fatti. Iside è arrivata col suo pancione (partorirà a breve) ma non si risparmia e si vede! E’ una donna forte ed estremamente competente nell’esporre le materie prime che utilizza, si percepisce che ama il suo lavoro. E’ nata a Roma e Romano a Forlì, un matrimonio anche di esperienze diverse e come racconta lei stessa, scherzandoci sopra, in cucina hanno avuto qualche scontro sull’uso dell’olio extravergine piuttosto che il burro: Romano essendo del nord ha più, per abitudine, l’inclinazione ad usarlo; Iside invece ama profondamente l’olio e nel tempo ha portato Romano ad avvicinarsi e a condividere maggiormente con lei questo prodotto. Vivono a Trevinano e come dice Iside è l’ultimo paese a nord del Lazio ai confini con la Toscana (un pò lontano da Roma, credo che siano 170 km che spero presto percorrerò molto volentieri). Come spiegava Romano, la zona in cui vivono è ricca di prodotti interessanti tutto l’anno e loro amano seguire il territorio e la stagionalità per rendere al meglio i sapori dei loro piatti. Nella loro cucina usano spezie ed erbe aromatiche di ogni tipo, raccontava Iside che nel periodo di maggio-giugno con la fioritura del finocchietto selvatico lei e Romano raccolgono i minuscoli fiori per essiccarli ed utilizzarli nei loro magnifici piatti. Questo è amore! Un gesto così semplice e antico che non fa più nessuno….è un lavoraccio che però ti ripaga con un tripudio di sapori. Mentre parlavano di loro e della loro cucina Iside ci ha illustrato il piatto che avrebbe fatto di li a poco: uovo spumoso con tuorlo croccante:-(!!! Già dal nome….cosa sarà il tuorlo croccante? Era la cosa che mi inquietava di più, vista la consistenza del tuorlo….E invece lei con una naturalezza che quasi va contro le regole della scienza:-) ha separato il tuorlo dall’albume e lo ha passato delicatamente nella farina, poi nell’uovo intero battuto e poi nel pangrattato e lo ha tuffato nell’olio bollente!!!! un secondo un solo secondo per tirar fuori una perla divina dal cuore morbido, che poi ha adagiato su uno spumone di albume cotto al vapore che a sua volta si tuffava in una deliziosa crema di cime di rapa……;-) Oddio, non so se sentite la musica celestiale……musica? Da dove viene stà musica? Ah, sisisisisi viene dal cuore…….Grazie Iside e Romano un’esperienza unica!
 

 

Ristorante La Parolina, Via Giovanni Pascoli, 3 – 01021 Trevinano Aquapendente (VT)

 

1 Comment

Ogni commento é gradito