Biscotti alla ricotta

Biscotticonlaricotta_alto

 

Sfida sui biscotti! Entusiasmo a mille, adoro fare i biscotti ma per farli ci vuole tempo…tanto tempo e in questo periodo è stato un’utopia ma alla fine il mio contributo lo do volentieri cari Dani e Juri del blog Acqua e Menta per l’MTC N. 56.
Ho però ancora un problemino, di solito evito il burro, eh lo so ma non si può, per cui forte delle indicazioni del Regolamento cambio grasso e al posto del burro ho utilizzato della ricotta di mucca.
La pasta è venuta benissimo e per variegare il colore e il sapore l’ho divisa a metà e in una ho aggiunto del cacao amaro.

 

Tentativo light riuscito perfettamente! Il biscotto è friabile, si inzuppa abbastanza bene, basta tenerlo poco più di un frollino, e il sapore è delicato e anche “innocente”.
Per la forma potevo scegliere con le decine di formine che ho ma tra tutti mi piaceva molto questa forma così vintage e l’ho utilizzata anche per provare la consistenza della mia frolla magra e come vedete ha tenuto benissimo.
Una raccomandazione su tutte: la ricotta l’ho tenuta in frigo a scolare per ben due giorni. Assicuratevi che abbia perso tutto il suo siero e che diventi bella compatta e asciutta.
  
Biscotti alla Ricotta
Ingredienti per 6 persone
250 g di farina 00
150 g di ricotta
120 g di zucchero
mezza bustina di lievito vanigliato
1 uovo
un pizzico di sale
Accendete il forno a 180°C. Mettete un foglio di carta forno sulla leccarda. Fate la solita fontana di farina sulla spiatoia e spargeteci sopra la mezza bustina di lievito setacciato. In una ciotola lavorate la ricotta che deve essere stata scolata almeno 2 gg tenuta in frigo, con lo zucchero e l’uovo intero fino ad ottenere una crema. Versate la crema al centro della “fontana” di farina, aggiungete un pizzico di sale e iniziate a impastare come per una normale frolla. Formate la palla bella liscia, avvolgetela con la pellicola e tenetela in frigo per una mezzora. Se volete farne metà bianca e metà al cacao, dividete la pasta in due e in una stendete con i polpastrelli per allargarla e accogliere 1 cucchiaio colmo di cacao. Impastate con pazienza fino al completo assorbimento del cacao. Avvolgete sempre con pellicola e in frigo per mezzora. Trascorso questo tempo tagliate pezzi di pasta che vi consentano di stendere per formare biscotti come più vi piace e sistemarli sulla placca con la carta forno. Cuocete nel forno già caldo per un periodo tra i 12 e 15 minuti a seconda della forma che avete dato.

 

 

16 Comments

  1. La ricotta al posto del burro???? questa devo provarla.. m'incuriosisce la consistenza della frolla.. Devono essere una delizia sti biscottini e pure la forma è bellissima.. smack

  2. Non è male, da tiepidi sono una droga! Di una bontà e consistenza eccezionale, da crudi sono un pò + duretti ma fattibilissimi. Se li fai rotondi e pieni sono sicuramente molto più morbidi!

  3. Tutte le volte che faccio la mia frolla all'olio, tutti mi dicono "ah che bello, è più leggera, posso mangiarne finché voglio!". E invece no, vagli a spiegare che i biscotti con l'olio sono calorici quanto quelli con il burro. Con la ricotta invece le cose cambiano per davvero.
    La tua proposta è fatta molto bene, i biscotti han tenuto perfettamente la forma e mi fanno sorridere perché mi ricordano i pretzel.
    Volendo farli direttamente al cacao, secondo te conviene ribilanciare la ricetta?
    Bravissima Sabrina, bellissima proposta!

  4. Conosco questa frolla, perché la uso come base per una crostata di ricotta: ma non pensavo si riuscissero a fare i biscotti, proprio per la sua consistenza, al limite del molle. Meno male che ci sono i tuoi consigli, che son quelli che amiamo, qui all'MTC perché nascono da una passione vera e da un'esperienza reale-e son quelli che ti fan venir voglia di metterti a cucinare, a dispetto dei 40 gradi e della ricotta che non trovo. complimenti per tutto-anche per l'abiilità dell'esecuzione!

  5. No Daniela ne ho fatti metà al cacao e metà bianchi e alla ricetta originale ho solo aggiunto del cacao. Per il totale del peso un cucchiaio di cacao in aggiunta può solo far del bene visto che per quanto tu possa farla scolare la ricotta rilascia sempre un pò di umidità.

Ogni commento é gradito