Palazzo Montemartini e la Sicilia creativa di uno “Strano” chef

Palazzo-Montemartini_Ragosta-Hotels_Esteno-night-mod

E’ la seconda volta che entro a Palazzo Montemartini, la prima per visitare e degustare un delizioso cocktail nella Terrazza del Palazzo, dove si domina Roma nelle serate più dolci dell’anno, poi per visitarne le stanze e la cucina dello chef Simone Strano.

Sono sincera, vivo a Roma ma non conoscevo questo palazzo, la sua ubicazione è proprio di fronte all’ingresso principale della Stazione Termini, praticamente su Piazza dei Cinquecento ma rimane un pò defilato verso l’interno a ridosso delle mura Serviane.

Palazzo Montemartini: le Terme di Diocleziano un destino scritto

Palazzo Montemartini è un edificio risalente alla fine del 1800, voluto da Giovanni Montemartini, primo assessore ai trasporti pubblici del Comune di Roma. L’edificio è stato la sede dell’azienda dei trasporti di Roma fino alla fine del 2008.  Oggi è un hotel a 5 stelle  della famiglia Ragosa Hotels Collection.

Suite_Montemartini

Le stanze all’interno del Palazzo sono per diverse tipologie di ospite: ci sono Suite, Junior Suite, De Luxe e Superior. L’arredamento è piuttosto essenziale con elementi hight-tech e design molto elegante e sobrio e tutto ciò si fonde poi con gli elementi originali del Palazzo come stucchi, marmi e colonne a rendere unica e ricercata questa location.  Troviamo poi la Lounge Bar, all’interno del meraviglio Ristorante Senses, una sala per eventi e congressi, la sala per la colazione e la biblioteca verticale che si sviluppa in altezza con scale e confortevole salotto lettura.

Bar_MontemartiniDicevamo, le Terme: un destino scritto! Questo perchè il Palazzo ha, al suo interno, una spa di 600 mq che trae ispirazione proprio dalla vicinanza delle Terme di Diocleziano.  Un percorso di acqua con tre piscine con temperature diverse, sale massaggi e trattamenti, docce emozionali, sauna e bagno turco, zone relax e la stanza del sale rosa dell’Himalaya con le pareti rivestite di sale e musica che aleggia rilassante per tutto il percorso.

Spa_Caschera_Montemartini

Il Ristorante Senses merita una visita 

A dire il vero il Ristorante Senses merita più di una visita. Il locale è elegante ma nello stesso tempo confortevole. Il personale è eccellente, i ragazzi di sala preparati a soddisfare ogni necessità del cliente con garbo e professionalità. L’arredamento è curato in ogni particolare ma la fontana al centro della sala è uno spettacolo! Geniale la cascata verticale che dolcemente ipnotizza chi la osserva.

Altra “chicca” del ristorante è la cantina a vista: una imponente parete in legno con fori obliqui per alloggiare a testa in giù ottime bottiglie di champagne e prosecchi d’eccellenza!

Palazzo-Montemartini_Ragosta-Hotels_Bar-Ostriche

Strano ma vero

chef-simone-strano-@palazzo-montemartini

Caro chef Simone Strano, quante battute avrà ricevuto per il suo cognome? Viene spontanea a dire il vero se si associa poi alla sua creatività in cucina! Lo chef Simone Strano del Ristorante Senses è un personaggio da conoscere, un professionista innamorato del suo lavoro con un profondo senso del dovere. Simpaticissimo e siciliano con una cultura gastronomica immensa come il suo territorio. Ci racconta della sua campagna in Sicilia, della raccolta di melanzane direttamente dagli alberi 🙂 e la sua terra la ripropone nei piatti rivisitando grandi classici in maniera egregia. Non disdegna affatto prodotti di altre regioni in abbinamento con i suoi perchè dice: “ l’Italia ha prodotti di eccellenza ovunque che meritano di essere conosciuti“. Alcune sue creazioni sono state concepite diversi anni fa e visto il successo vengono riproposte con qualche modifica da parte dello chef che rende ogni volta il piatto ancor più esclusivo.

Simone Strano è membro degli “Chef con la coppola“, rappresentanti della sicilianità creativa nella Nazionale Italiana Cuochi. Ha lavorato in Italia e all’estero girando tra Svizzera, Sardegna e Lago di Garda. Ora è chef resident al Senses di Palazzo Montemartini. E’ una fortuna averlo a Roma non perdete l’occasione di andarlo a trovare e assaggiare i suoi meravigliosi piatti:

L’arancino di alici con pinoli, uva sultanina, aceto, olio, pomodori datterini, pastella di riso, pane in cassetta e odori.  
L’uovo a 65°, crema blu di Moncenisio e funghi porcini.
La patata gomitolo, crema di mandorle, foie-gras e fichi.

Antipasti Simone strano

Il gambero. Gambero rosso, ricotta di bufala, bottarga di muggine, mandarino candito.
Carbonara di tonno con lo spaghettone Monograno Felicetti
Raviolo cacio e pepe con cime di rapa e crumble alle alici

Primi piatti Simone Strano

Risotto vialone nano al limone, scampi e rosmarino
chicche di patate alla zucca con fonduta di Piacentino ennese e nocciole piemontesi
Carrè di agnello con ortaggi di stagione aromatizzati al timo e tartufo nero

Carrè d'agnello con ortaggi Simone Strano

Tonno in trancio con panura, funghi cantarelli, radicchio trvigiano e soya

e potrei andare avanti ancora, tutti piatti deliziosi e raffinati.

I dolci poi non perdetevi l'”arancino prende forma” con ricotta, pistacchio e arancia
L’Etna d’Amare creato con carruba, uva e menta
La Pera pecan con noci e caramello
“Le origini” miele, corbezzolo, castagne e cioccolato fondente

I Dolci Simone Strano

Brigata vincente non si cambia

Una serata indimenticabile, una location da sogno, gradevole compagnia, una cena degna di nota! E’ stato un piacere potervi raccontare tutto ciò. Ma non potevo concludere questa racconto senza farvi vedere gli artefici di una cena cosi esclusiva: la brigata composta da giovanissimi ragazzi professionisti guidati e motivati dal loro Strano chef. 😉

Brigata Ristorante Senses chef Simone Strano

Lucilla de Luca di IMAGINE Communication, Via della Giuliana 58, 00195 Roma
 

Palazzo Montemartini

Largo Giovanni Montemartini, 00185 Roma – Italy

Tel. (+39)0645661 – Fax: (+39)0645661661
Mail: info@palazzomontemartini.com

Ogni commento é gradito