Fluffosa meringata

P7307514
Eccola finalmente! Non mi potevo tirare indietro….cercavo di scappare ma lei mi trascinava via. Notti insonni a rincorrere nel buio fluffose che seguivano, come incantate da una musica magica, Monica Zacchia: la mamma della fluffosa e la zia delle nostre! A parte gli scherzi questo è un movimento che ci tiene legale da una sorta di linguaggio in codice, spieghiamo a chi ci legge da fuori, cosa è la fluffosa. La FLUFFOSA altro non è che una meravigliosa Chiffon Cake un dolce americano molto morbido e….fluffoso per l’appunto. Tutto è nato così: la nostra Monica l’ha preparata, l’ha pubblicata e vista la sua incredibile morbidezza l’ha soprannominata flufflosa e da lì in molte l’hanno rifatta cambiando gli ingredienti, poche cose, sapori diversi, colori diversi, decorazioni diverse e sono state tante e tutte belle e tutte fluffose. Non potevo non essere travolta da qesto insolito destino in una notte d’agosto e così l’ho preparata semplice al limone ma siccome nel frattempo si è montata la testa ha voluto una decorazione importante degna della sua recente fama ed ho pensato per lei una “pettinatura” chic e meringata! Questo è stato per omaggiare il compleanno di un’amica, una dolcissima ragazza Giulia per gli amici Jules lei ha compiuto gli anni lo stesso mio giorno e così abbiamo festeggiato insieme al suo candy-party, un meraviglioso e favoloso compleanno all’insegna del rosa e dei dolci…proprio come lei!
Stampo per chiffon cake da 28 cm. suggerisce Monica
300 g di zucchero
285 g di farina 00
7 uova bio
160 g di spremuta di limone bio filtrata
scorza dei limoni bio
120 g di olio di mais
1 bustina di lievito per dolci 
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
Separate i tuorli dagli albumi. Setacciate insieme in una grande ciotola la farina, lo zucchero e il lievito. Fate un buco al centro e versate in questo ordine e senza mescolare: l’olio, i tuorli, la spremuta del limone, la scorza del limone grattugiata, i semi della bacca di vaniglia. Montate a neve ferma gli albumi con 3 gocce di limone. Mescolate gli ingredienti nella ciotola fino ad ottenere un composto omogeneo e da ultimo inserite gli albumi montati. Versate il composto nello stampo senza ungerlo né infarinarlo. Se usate uno stampo tradizionale invece sì. Infornate e cuocete a 165° per 55 minuti e poi a 175° per 10 minuti. Fate freddare il dolce nello stampo capovolto (se quello da chiffon cake).
Avevo degli albumi avanzati ed ho preparato una meringa svizzera
3 albumi
250 gr. di zucchero
Ho mescolato l’albume con lo zucchero, poi ho scaldato il tutto nel microonde facendo attenzione ad aprire e controllare ogni 20 secondi la temperatura con un termometro. Ci sono volute circa 5 volte 20 secondi ma non fidatevi ogni forno ha i suoi watt. Comunque deve raggiungere la temperatura di 60°C. A questo punto trasferite il composto nella planetaria e fate andare fino a raggiungere un consistenza lucida e ferma. Ho aggiunto verso la fine un pochino di colorante alimentare rosa. Ho inserito il composto in una sac a pochè con bocchetta stellata ed ho decorato la superficie. Ho trasferito poi la fluffosa nel forno acceso a 150°C solo sulla parte alta per far seccare, dorare e pastorizzare ulteriormente gli albumi. Non in ultimo indurire la meringa consente un trasporto più agevolato e senza timori che possa disfarsi.

8 Comments

  1. Sei caduta anche tu nella trappola fluffosa vedo… manco solo io!!!!! 🙂 un salutone.. son tornata da un paio di gorni e ancora devo rientrare nella mia cucina ahahahaahah non ho voglia di far nulla.. mi godo qualche altro giorno di nullafacenza.. Un bacione e buon w.e. 🙂

  2. La flufflosa come ho scritto e detto tempo fa quando sarà ottobre e naturalmente che tipo fare sarà ardua impresa ormai le avete provate tutte dovrò attingere con qualche….ingredienti aggiunto magari a mo' di guarnizione dai mie antenati ungheresi e austriaci altrimenti mi direte che ho solo copiato grrrr questa tua è splendida con la meringa buonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa un abbraccio e buona fine settimana. Ci sentiamo di là…..

  3. se non l'hai messa su fb hai i tuoi motivi ovviamente, ma è bella potevi anche farlo…se vuoi unirti a tutti noi comuni mortali che hanno fluffato c'è una pinboard #iomangiolafluffosa ma devi metterla su fb…ciao

  4. Sabrina la mia è stata una battuta, non immaginavo tu avessi problemi di connessione, ti vedo su fb e non ho pensato, scusami ancora…

  5. Ero convinta di aver lasciato un mess… imbranata io! Ma evidentemente i problemi di connessione e io con il tablet sono una frana!!! E come non restare a occhi aperti davanti a questa bontà, con quella meringata meravigliosa. E l'eleganza… di una gran signora!!!

Ogni commento é gradito