lunedì 27 giugno 2016

IN THE KITCHEN TOUR 2016 arriva nel Lazio





Posso dire "io c'ero!!" Il 18 Luglio 2013 ero sulle rive del Tevere a godermi questa divertente ed interessante manifestazione, invitata dallo chef Andrea Fusco, come unica blogger e per giunta in "incognito"! 
Con molto piacere partecipo a distanza di tre anni e rinnovo il mio entusismo per questa tappa di IN THE KITCHEN TOUR 2016 e stavolta la cornice sarà l'Aminta Resort di Marco Bottega! Cosa vuoi di più dalla vita?

A distanza di tre anni, la Jam session culinaria CHIC torna nel Lazio per la terza tappa di

Era il 18 luglio 2013 quando il “neonato” evento di CHIC Charming Italian Chef approdò sull’Isola Tiberina, dove allora c’era il Bistrot del Giuda Ballerino guidato dallo Chef CHIC Andrea Fusco: era un format  ancora giovane, ma grazie all’entusiasmo e alla curiosità degli Chef, è stata una delle tappe meglio riuscite delle prime edizioni, in cui la formula della jam session si è rivelata essere la scelta vincente.
Mercoledì 29 giugno, a distanza di tre anni, gli Chef CHIC tornano nel Lazio per un nuovo appuntamento che questa volta si svolgerà a Genazzano presso l’Aminta Resort di Marco ed Elisa Bottega. In questi anni il format è cresciuto, come sono cresciuti il numero degli Chef Associati e la voglia di partecipazione e confronto di tutti i protagonisti, chef e produttori. Gli ingredienti che animano il B2B  in cui gli Chefs si incontrano in vere e proprie jam session all’ interno di una cucina alle prese con le eccellenze del territorio e i prodotti delle aziende partners, sono sempre gli stessi: improvvisazione, estro, desiderio di conoscenza e spirito di condivisione. Imperniati in un’atmosfera di totale informalità, scoprendo e degustando tra i banchetti delle aziende presenti, gli Chef ospiti, muniti solamente di giacca e inventiva, creano un piatto con le materie prime che trovano a disposizione.
Ad assaggiare, improvvisare e cucinare circa 30 chef  insieme per un’estemporanea ed esclusiva “brigata”: una rappresentanza dei soci CHIC tra cui il Resident Marco Bottega, Giancarlo Casa de La Gatta Mangiona di Roma, Edi Dottori della Sala della Comitissa di Baschi, Gianluca D’Agostino del Ristorante Veritas di Napoli, Gianluca Fusco del Giuda Ballerino di Roma, Ivano Ricchebono del COOK di Arenzano, Pier Giorgio Parini del Ristorante Povero Diavolo, Fabio Baldassarre e Stefano Santo e alcuni tra i più noti ed apprezzati professionisti della alta ristorazione 
laziale tra cui Arcangelo Dandini dell’Arcangelo di Roma, Ornella De Felice di Coromandel Roma, Armando Beneduce di NascostoPosto di Stroncone, Giovanni Milana di Sora Maria e Arcangelo di Olevano Romano, Daniele Delle Fratte de Il Giardino a Zagarolo, Simone Nardoni del Ristorante Essenza a Pontinia,  Massimo Viscogliosi del Ristorante Mingone ad Arpino, Valerio Intreccialagli de Il Monticello di Porzio Catone, Fabrizio Sepe delle Tre Zucche a Roma, Marco Davi del Ristorante PerBacco ad Aprilia,  Adriano Baldassarre Chef di Tordomatto a Roma, Massimo Viglietti del Ristorante Al Parlamento di Roma, Marco Martini di The Corner a Roma e Danilo Ciavattini.

Oltre ai partners a livello nazionale quali Birra Amarcord, Koppert Cress, Riso Buono La Mondina, Acqua Valverde, Pastificio Mancini, FSG Italia con Steelite e Rona, Nespresso, Trabo con Arcos, Kisag ed Isi, Mauviel, Magimix, Selecta, Irinox, Azienda Agricola Agostinetto, Ca D’Or, Kettmeir, CHS e  Spirito Contadino saranno presenti piccole aziende che producono prodotti di eccellenza in tutta la regione, dalla montagna al lago, attraversando colline e pianure: Macelleria Liberati, Az. Leprino Viterbese, Agricola Gizzi, Fabrizio Caprarelli, Castel De Paolis, Gregorio De Gregoris, Procarni, La Squisita, Imperioli, Gelateria Greed, Premiere, Terenzi, Le Delizie, Le Erbe di Chirone, Costa Graia. 



Mercoledì 29 Giugno ore 10,30 – 14,30
AMINTA RESORT via Trovano 5 – Genazzano (Roma)


Per informazioni: 335 6658097 – www.charmingitalianchef.com
#INTKChic



giovedì 23 giugno 2016

Vinòforum: #bloggerintour 2016



Meravigliosa esperienza quella appena conclusa a Vinoforum! 
Ricordo qualche numero per far capire l'importanza di questa manifestazione: 
circa 500 cantine vitivinicole per un totale di 2500 etichette in degustazione tra italiane e internazionali, 30 grandi chef, 10 maestri pizzaioli e 20 temporary restaurant dove si sono alternati 16 ristoranti italiani e 4 internazionali che hanno proposto piatti gourmet a prezzi di street food.
Tutto questo non solo puro divertimento e goduria per il palato ma anche attenzione al bere consapevole, infatti giovedi 19 maggio all'Università di Roma Tor Vergata si è tenuta una lezione di vino dove i calici sono entrati in aula "Vino e giovani: istruzioni per l'uso", iniziativa congiunta di Vinòforum e l'Università per educare i ragazzi a un consumo consapevole del vino: sottolineando l'evidente valore sociale, prospettando le possibilità di lavoro legate al comparto e sopratutto mostrando quale sia il giusto atteggiamento e le adeguate modalità di consumo.

Non mi era mai capitato di partecipare ad un blotour all'interno di una manifestazione, ma con la sapiente guida dell'MGLogos e l'attenta guida di due ciceroni come Jules Murdocca e Francesco Costantini Melchiorri non poteva che essere indimenticabile!
La squadra di fortunati blogger è stata condotta alla scoperta di vini e piatti di eccellenza: dall'aperito in postazione Mionetto che ha brillantemente aperto le danze con le sue bollicine italiane in particolare con la linea Luxory Collection, alla scoperta del nuovo spaghetto quadrato integrale de La Molisana. Quest'ultimo è stato una rivelazione, ottima tenuta di cottura pur essendo integrale e buono anche da solo, noi lo abbiamo gustato con burrata, pesto di sedano e porri fritti e una versione, con rigatoni, di gricia rivisitata con guanciale, pecorino, cipolla caramellata e polvere di caffè.


Simpatiche le magliette che caratterizzano la sezione de "La Sartoria della Pasta" che La Molisana mette a disposizione dei suoi fans per l'evento!

Il tour si è poi spostato per una cena degustazione in tema Cucina Siciliana preparata dal ristorante La Ciambella accompagnata da vini della Cantina Gulfi. Qui tutto ottimo dalla tartare di carne, alla farinata di ceci con burrata e pachino e una parmigiana veramente notevole!


Ma l'apice lo abbiamo raggiunto da lui Corrado Tenace di Oyster Oasis. Lo definiscono il poeta dell'ostrica, un maestro, un passionario, un guru e in effetti lo è! Non avevo mai partecipato ad una degustazione di ostriche di così tanto pregio ed è stato illuminante. Corrado ci ha raccontato la storia, gli allevamenti, le località, le diverse tipologie e i sapori e sensazioni che avremmo percepito durante la degustazione. Cercatelo e seguitelo su Facebook, ne varrà la pena conoscerlo e gustare le sue ostriche!


Che dirvi poi della degna conclusione del tour con l'Elisir San Lazzaro, denominato "Elisir di corteggiamento" perchè piace tanto alle donne un'antica ricetta: vino rosso Lagrein, zucchero, alcool, erbe aromatiche e amarene un'infuso storico del Trentino, Che dirvi? Delizioso! E poi servito dal pittoresco e competente Franco è stato ancor più gradito!

Grazie ancora per la bellissima serata all'MG Logos di Stefano Carboni, alla supervisione attenta di Jules Murdocca, la professionalità di Francesco Costantini Melchiorri e hai miei compagni di avventura Chiara Caruso, Daniela Vietri, Giampaolo Trombetti e Flavia Priolo


Tenete d'occhio le date della prossima manifestazione che si tiene sempre a:

Vinòforum Eventi srl
Lungotevere Maresciallo Diaz, Roma 
www.vinoforum.it

Ufficio stampa
MG Logos sas di Stefano Carboni
 Piazza Ruggero di Sicilia, 7 Roma
Telefono 06 45491984 E-mail: info@mglogos.it



giovedì 9 giugno 2016

#AbruzzoGustoKm0 seguiteci dal 10 al 12 giugno

 

Il momento è arrivato, domani si parte alla conquista dell'#Abruzzo con un tour a Km0: piccoli produttori, grandi prodotti, strutture di accoglienza certificate, la bellezza della natura e della terra abruzzese, mare, vino, uliveti e buon cibo!

Non vi resta che seguire 4 blogger (Maria Pasquale, Candida De Amicis, Sabrina Tocchio e Emiliana Dell'Arciprete) con l'hastag

#AbruzzoGustoKm0

Tutto il buono d'Abruzzo a km0

L'Eco B&B Primavera di Canosa Sannita, con il patrocinio del Comune di Canosa Sannita e del Comune Di Tollo, con la consulenza tecnica di Abruzzo4foodies, presenta il primo progetto abruzzese di micro promozione territoriale. 4 blogger, 3 giorni, 11 attività, 12 partner coinvolti, 100 km, per scoprire le peculiarità gastronomiche di un territorio unico. 
Big image 


















Una struttura accogliente immersa nel verde e completamente accessibile, tra le prime in Abruzzo ad ottenere la certificazione EU ECOLABEL 
Ente Rilasciante:
Commissione Europea
L'Ecolabel (Regolamento CE n. 66/2010) è il marchio europeo di qualità ecologica, nato nel 1992. La certificazione del marchio Ecolabel è attualmente presente su 24 categorie di prodotti e due di servizi – strutture ricettive e campeggi.
I prodotti e i servizi a marchio Ecolabel devono rispettare dei criteri predefiniti che ne garantiscono l’eccellenza ambientale e qualitativa, elaborati tenendo conto di aspetti:
- Prestazionali (efficienza, durata, etc).
- Di composizione (materiali usati e contenuto di determinate sostanze).
- Di processo produttivo (efficienza ambientale del processo,impiego di determinate sostanze).
- Di fine di vita del prodotto (recuperabilità, riciclabilità e disassemblaggio).
Un prodotto, per avere il marchio Ecolabel, deve garantire una qualità paragonabile al leader di mercato del settore merceologico del settore a cui appartiene.
In Italia l’organo competente per il rilascio del marchio è il Comitato Ecolabel ed Ecoaudit, mentre la verifica del rispetto dei requisiti è affidata all’ISPRA.
 Big image 

  
Canosa Sannita è un comune italiano di 1.413 abitanti della provincia di Chieti in Abruzzo.
Il comune fa parte dell'Unione dei comuni della Marrucina e aderisce inoltre all'associazione "Città del vino d'Abruzzo", che comprende venti comuni abruzzesi, e al "Patto territoriale chietino-ortonese" per l'occupazione e lo sviluppo integrato del territorio.

Big image 
Tollo si trova in Abruzzo, in provincia di Chieti, sorge su una collina dalla forma arrotondata a 150 metri di altitudine si estende per circa 15 chilometri quadrati ed è attraversata dai fiumi Venna, ad ovest, e Arielli ad est.

Il paese ha un panorama bellissimo. Da un lato il mare Adriatico, che dista, in linea d'aria, circa quattro chilometri, dall'altro i monti dell'Appennino centrale, con la Maiella Madre e il Gran Sasso che sembrano abbracciare i ricchi vigneti ed uliveti.
Big image 
 
L’azienda, nata nei primi anni del ‘900, ha recuperato e implementato la coltivazione di vitigni autoctoni con il sistema di viticoltura “a pergola abruzzese”. Da qualche anno si è convertita alla produzione biologica e “cruelty free”, adoperando prodotti non originati dallo sfruttamento degli animali e sottoponendosi al disciplinare di produzione del marchio “VeganOk”
Big image 

La prima rete di impresa turistica in Abruzzo che punta a sviluppare e modernizzare il mercato turistico, promuovendo iniziative per accrescere la competitività degli operatori del settore.
Gallery image

Tartufi Tubersangro – Atessa
L’azienda è specializzata nella coltivazione di ortaggi, radici e tuberi incluso il tartufo
Gallery image

LIDO ESPERIA – SAN VITO MARINA
Azienda balneare nata nel 1986 nei pressi di una deliziosa località di mare della costa abruzzese, conta ad oggi il Ristorante Esperia, specializzato in cucina a base di pesce tra cui spicca il tipico “Brodetto”, il Bar Esperia e il Lido Esperia, uno stabilimento balneare attrezzato per adulti e bambini.
Seguite il nostro viaggio culinario nel cuore d'Abruzzo, che racconteremo sui social dal 10 al 12 giugno con l'hashtag #AbruzzoGustoKm0. Pronti ad assaporare l'Abruzzo?
Big image