Hostaria Luce e forse….le Bloggalline!!!

20130313_132429
Questa non è una ricetta, come potete ben vedere ma stavolta voglio parlarvi di questo delizioso locale: l’Hostaria Luce. Già la location è tutto un programma, si trova in uno dei quartieri più famosi di Roma a Trastevere in una traversa di Piazza Mastai più precisamente in Via Luce 44. Ha cambiato gestione da poco e per il lancio del locale i proprietari hanno voluto fortemente proprio lei la mia chef Necci Bertini! E così chef Necci con la sua cucina creativa ha accettato la sfida e volete sapere il risultato?…..Locale sempre pieno a pranzo e a cena!!!! EVVEDIUNPO’ non avevo dubbi! E così le mie amiche di cucina ed io abbiamo deciso di fare una “capatina” per andarla a trovare…..a proposito chef quand’è che torni a fare i corsi di cucina con noi il mercoledì????? Vabbè che vabbè ma ora comincio a fare scene di gelosia!!!! Lo so, so tutto: l’adrenalina che ti si sprigiona quando sei in cucina, quando hai clienti, ogni giorno una sfida, ogni giorno dai il meglio di te eppoi la soddisfazione di sentire i commenti…vedere la gente che torna e torna….lo sò chef…tutto ciò non ha prezzo! Vabbè va! Aspetteremo pazienti il momento di ricominciare!… Beh, fatta questa premessa passiamo ai fatti: abbiamo trascorso una piacevole giornata con te chef! Il locale è delizioso con quest’aria un pò vintage, molto elegante con colori pastello e tonalità azzeccate. Bellissimi piatti, graziose e funzionali tovagliette, cameriera bella e gentile, molto professionale e attenta. Beh, direi che l’inizio non è niente male! Poi arriva lei la mia chef, sempre sorridente, sempre solare una piccola grande Donna! Sei felice cara Necci che il nostro Papa Francesco è argentino e anche un pò italiano proprio come te! Ci fa accomodare nella graziosa saletta….sembra di stare in casa. Piacevole atmosfera. Bella luce che entra dalle grandi finestre con delle tende curate proprio come a casa. Mobili colorati pastello in decapè con oggetti che sembrano messi li a caso ma con molta cura….come il grande orologio, le lampade..
 Ma secondo voi potevo resistere? Ma potevo non andare in cucina? Lo so, non avrei dovuto…quando lo chef è in piena attività , per rispetto non si potrebbe….ma lei è la mia chef e quindi mi ha permesso di entrare e di conoscere il suo braccio destro Cristian, il suo souschef. Lei lo ha definito bravo, serio ma sopratutto geniale! Ed io so cosa intende! Perchè è quella genialità che la contraddistingue e che non pretende da nessuno ma che se la incontra la sa riconoscere e valorizzare!….Ssss Cristian è in piena attività….usciamo…
Ogni giorno cambia menu, Necci sa che la gente spesso è la stessa sopratutto a pranzo e quando entrano le chiedono, come a casa: “Chef cosa hai preparato oggi?” E come si fa a deludere tanto entusiasmo e fedeltà? Noi abbiamo trovato come menù del giorno: Primi piatti: Zuppa primavera; Tagliolini con crostacei e pomodorini confit; Maltagliati tonno, olive, pomodorini piccanti e acciughe. Secondi piatti: Zuppa di pesce in casseruola e Fesa di tacchino agli agrumi. Insalate ricche: insalata mista, patate, pomodori secchi, olive taggiasche; Finocchi, arance, olive taggiasche. Dolci: Tiramisu e Macedonia con salsa di mango. Questo è stato il menu del pranzo ed il prezzo prendendo un primo, un’insalata ricca e un dolce è intorno ai 10 euro!!!! Escluse le bevande. Oppure un secondo, un’insalata ricca e un dolce. Poi la sera è alla carta ma sia a pranzo che a cena c’è la stessa cura, la stessa ricercatezza e attenzione alla qualità degli ingredienti ed alla bellezza dei piatti proposti.
Questa è stata la sua accoglienza:
La prima foto è un rotolino di patate con caprino e julienne di zucchine e pepe rosa, la seconda foto è un delizioso soufflè con porri brasati…meravigliosa accoglienza!
Abbiamo scelto quasi tutte la Zuppa di pesce. Chiamarla zuppa di pesce è un pò riduttivo…la nostra chef ci ha insegnato a non servire mai una zuppa con le spine, ne va della qualità del piatto. Era meravigliosa, un piatto da Re. Un sugo vellutato…quasi una crema!
Abbiamo anche assaggiato i maltagliati con tonno, olive, pomodorini piccanti e acciughe: squisiti!!! Ci siamo prese anche le insalate, ottime tutte e due servite con fior di sale e dell’ottimo aceto balsamico e un carpaccio di ananas con salsa al mango e salsa al lampone…..indovinate perchè non ci sono le foto??? Ce le siamo pappate dimenticandoci di fare foto!!!!! :-)) Prima di lasciarvi vi devo far vedere parte dell’esterno è delizioso, sembra di stare in un bistrot!
Beh, che dire cara Necci caro Cristian…alla prossima! E chissà che non sia molto presto con tante belle gallinelle? Cooooooosaaaaa? Gallinelle???? Ma che dici? Ah, ma capperi!!! Possibile che ancora non si è diffusa la notizia tra i massmedia più in voga? Possibile che radio, giornali e tv non ne hanno ancora parlato? Nooooooooo! Devo rimediare!: RADUNO delle BLOGGALLINE!!!! Romani TREMATE le GALLINE son tornate e son pure blogger!!!!;-)))
Raduno piumato
Naturalmente deciderà il pollaio 
Seeeeeeeeeee MAGARI!!!!!
Aaaaaaaaaaah, eccoci!!! Ora sì che vi riconosco! Aleeeeeeeeee OOOOOOOOOOO Aleeeeee OOOOOOOO

 

13 Comments

  1. Sabry che forte che sei!!! Bè intanto il locale è bellissimo!!! Sarà che io poi a Roma c'ho lasciato il core…e ogni volta che torno lì mica riesco a riprendermelo eh?? Rimane lì…la amo!
    E mi dispiace un sacco mancare a questo favoloso raduno…uff… 🙁
    Buona serata stellina! un bacione
    Mari

  2. è sempre un piacere scoprire che aprono locali così deliziosi a Roma… e sto ancora ridendo per le bloggalline hahahhahhh
    a presto

  3. Ah!ah!ah!..fantastico questo post!!!
    Grazie per la bella recensione, sarebbe un posticino ottimo per il nostro raduno!!
    Lascio l'ardua decisione a voi, romane organizzatrici la scelta del posto per il pranzo di sabato…questo proposto è molto bello ed i piattini ottimi!!!
    Attenzione Roma…arrivano BLOGGALLINE da tutta Italia!!!
    Baci!! ^_^ Roberta

  4. Ciao sabry, mi sono divertita tantissimo a leggere il uo bel post, anche io faccio parte di quella schiera di bloggalline che il 27 saranno a Roma, mi faceva piacere salutarti prima così sono passtata a trovarti. Un caro saluto Emanuela.

Ogni commento é gradito