Cannelloni al vapore

20120914_195430

Eccomi qua e questa volta devo chiedere venia perchè vi avevo promesso un reportage sul Taste ed invece niente di fatto! Mi spiace promettere ciò che non posso mantenere ma purtroppo questa volta la mia mancanza esula da me: il diavolo ci ha messo le corna e pure la coda, il mio bimbo ha avuto un grave problema, risolto bene, che lo ha tenuto in ospedale per 15 gg ed io con lui. A questo proposito ringrazio Silvia  per aver dedicato il suo post sul Taste al mio bimbo. Chiarito questo, prima che succedesse tutto ciò, ho preparato questi gustosi cannelloni al vapore. Comeeee? Essì proprio cannelloni, i nostri cannelloni fatti di pasta all’uovo! Sono semplici da fare ma sopratutto molto leggeri. Ovviamente tutto si concentra sul ripieno e sul saporito condimento di salsa di soia. Questi sono gli ingredienti….Ora vi dico tutto:

Cannelloni al vapore con verdure
Per 4 persone

Zucchine 150 gr.
pasta fresca pronta 125 gr.
zucca 100 gr.
patate 100 gr.
un pomodoro
olio extravergine
burro un cucchiaio
uovo 1
parmigiano 80 gr.

prezzemolo

salsa di soia
sale

Tagliare a julienne le zucchine, la zucca e le patate. Saltatele per qualche minuto in una padella antiaderente con due cucchiai d’olio e una noce burro. Appena tiepido mescolate l’uovo intero e il parmigiano e salate. Ricavate dalla pasta fresca 12 rettangoli uguali. Dividete fra di essi le verdure condite. Arrotolate i cannelloni e metteteli in un unico strato in un cestello per la cottura a vapore. Cuoceteli sull’acqua in ebollizione, coperti, per 7′. Serviteli conditi con gocce di salsa di soia, prezzemolo e dadini di pomodoro. Nell’acqua per la cottura al vapore ho messo del peperoncino fresco, sedano, carote, cipolle, aglio e alloro. In questo modo i cannelloni sono venuti un pò piccanti. Sono ottimi, veramente gustosi con questo accento orientale dato dalla salsa di soia!

Adoro i cestelli di bambu, non so resistere al loro fascino e l’odore che emanano?! Prima di utilizzarli li ungo sempre con pò di olio di soia, così quando li utilizzerò per la cucina orientale non avranno assunto nessun sapore.

4 Comments

  1. sono a dir poco deliziosi, mi hai riportando indietro nel tempo ai miei viaggi in Asia, grazie cara Sabrina,sei proprio una bella persona, un abbraccio SILVIA

Ogni commento é gradito