Garganelli con pomodori e alici

Garganelli con Pomodori e Alici

Garganelli con pomodori e alici

 

Siamo alla volta dei primi di pesce con il nostro gioco del Menu Lib(e)ro di Marta e Eloisa, e partecipo con i Garganelli con Pomodori e Alici. La nostra chef in questa sezione dedicata ai primi di pesce è Anna del blog La Cucina di Anisja e noi, aiuto cuochi, abbiamo portato il nostro contributo per arricchire il pranzo che si sviluppando tappa dopo tappa.

Ho scelto una ricetta semplice ed economica apportando una piccola modifica alla ricetta originale da dove ho tratto il piatto di pasta Garganelli con Pomodori e Alici: la scelta delle alici al posto delle sarde.  E’ stata una scelta obbligata, perchè putroppo sono difficilissime da trovare, ma sono comunque rimasta con il mio caro pesce azzurro: economico, salutare e di gran sapore.

Il libro che ho scelto, 365 Ricette della Cucina Italiana, Una Ricetta al giorno, mi è stato donato, qualche anno fa, dall’autore, Carlo Cambi, giornalista e autore televisivo e radiofonico. Eravamo a L’Aquila alla manifestazione “Tipici dei Parchi”, il Salone dei Prodotti Tipici dei Parchi d’Italia. Carlo, ci raccontò che scrisse questo libro perchè riscontrò un certo interesse da parte degli italiani a farsi il pane, la pasta e i dolci fatti in casa grazie alla crisi economica. Lui, profondo conoscitore della nostra tradizione gastronomica, con questo libro ha voluto creare un manuale d’istruzione su come si cucina stando attenti ai prezzi. In questo libro, ci sono i piatti suddivisi per stagione cos’ da sottolineare il legame tra prodotti e stagionalità e agricoltura. Un libro tutto da leggere e consultare come un manuale perchè una ricetta al giorno toglie la crisi di torno!

Libro Carlo Cambi

Carlo descrive questo piatto, sostenendo che i ristoranti attentissimi alla qualità e alla tradizione, hanno in carta sempre una proposta di pesce azzurro. Quindi invita i lettori a provare la ricetta economica e squisita. Caro Carlo, perdonami se non ho trovato le sarde però, come tu suggerisci, i Garganelli sarebbero meglio freschi! Ebbene mi sono cimentata, proprio in onore del tuo libro, ho provato i Garganelli freschi.

Come fare i Garganelli

Per i Garganelli:

4 persone

200 g di farina 0

2 uova

2 cucchiai di pecorino

un pizzico di sale

Fate la fontana con la farina, rompete all’interno le uova aggiungendo il pecorino e il sale. Impastate e fate riposare la pasta coperta. Passatela alla macchina per la pasta e tagliate dei quadrati di circa 4 cm per lato. Arrotolate il quadrato su un manico di legno di una paletta e passate su un arriccia gnocchi. Lessate in acqua in ebollizione salata per 3-4 minuti, toglieteli al dente per poi ripassarli in padella con il condimento e poco acqua della pasta per mantecare.

Garganelli con pomodori e alici

Garganelli con Pomodori e Alici

per 4 persone

400 g di Garganelli

1 k di sarde (io alici)

4 spicchi di aglio

500 g di pomodori San Marzano

una manciata di pinoli

un pugno di uva passa

farina

qualche fogliolina di basilico

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

pecorino romano

sale e pepe q.b.

Lavate e pulite le sarde (io alici), sfilettatele e fatene dei piccoli dadi. In un tegame rosolate l’aglio con l’olio extravergine di oliva, infarinate le sarde e padellatele, aggiungete sale e pepe e a cottura ultimata fatele sgocciolare. Nel frattempo preparate una dadolata di pomodori San Marzano, fateli soffriggere in padella unendo i pinoli (io li ho fatti tostare), uvetta, basilico e in ultimo le sarde (alici). Lessate i Garganelli in abbondante acqua salata, scolateli, fateli saltare in padella con il sugo preparato. Infine impiattateli e spolverateli con del pecorino romano.

Menu Lib(e)ro

 

 

2 Comments

  1. Anch’io preferisco le alici anche se trovo le sarde sono meno grasse le prime. Ottimo piatto da noi a Trieste si fa questo piatto ma ovviamente con gli spaghetti o altra pasta corta o garganelli non sono molto conosciuti e non di facile reperimento come pasta secca. Buona fine settimana.😚

Ogni commento é gradito