Riso ananas e pollo…per Contaminazioni speciali!

20130627_201204_2
 
 
 
 
Gliela voglio pubblicare! Perchè lei è speciale! E non è buonismo faceboochiano, no! E’ la constatazione della realtà, lei c’è, sempre! Instancabile, infaticabile, sempre una parola per tutte noi e se lo è con noi “sconosciute” lo è anche con gli amici, coi colleghi, in famiglia…Parlo di lei Vaty a cui dedico questa ricetta per il suo Contest Contaminazioni: la cucina che unisce più tradizioni. Eppoi è come lei solare e piena di colori. Avevo bisogno di un piatto così colorato: non è un bel periodo questo, non riesco a seguire tutti i miei blog preferiti, non riesco ad aggiornare il mio, non ho voglia..troppi pensieri..troppi addii…troppi ricordi…e la testa si affolla di volti, musetti…sensazioni ..che non torneranno più…per cui basta! Il motivo per cui pubblico questa ricetta è di tutt’altro spirito! Allora, ho usato il riso Carnaroli del mitico Massignani..essì per chi lo conosce è il riso Riserva S. Massimo abbinato all’ananas, cipollotto, pollo, curcuma…insomma un piatto veramente gustoso. Caro Massignani è il caso di dirlo alla Verdone: famolo strano! 😉 Questa ricetta risale al 2004…un vecchio numero della Cucina Italiana, me ne innamorai allora e ogni tanto ancora oggi mi piace riproporlo. Tra l’altro ho trovato il Riso Riserva S.Massimo nel ristorante recente di Cristina Bowerman e Roscioli da Romeo. Sono stata lì a mangiare e loro hanno anche lo shop, per cui appena l’ho visto l’ho comprato al volo e ho inaugurato il nuovo pacco con questa ricetta!
Ho fatto alcune variazioni rispetto alla ricetta originale che in realtà era “pollo all’hawaiana”: ho aromatizzato il riso con della curcuma invece che curry ed ho omesso la dadolata di peperone.
P.S. Una nota la voglio sottolineare ma non ne conosco la spiegazione. Ho cotto il riso in due momenti diversi: la prima con una certa quantità di acqua e un cucchiaio di curcuma e sale dentro una pentola di alluminio, la seconda cottura (avevo notato che era poco riso, volevo portarmene un poco il giorno dopo in ufficio) con la medesima quantità di acqua, curcuma e sale ma con una pentola in acciaio. Bene il riso è venuto di due colori diversi….se notate la foto lo vedete…sarà per via del materiale delle pentole???? Bello però l’effetto bicolor…..involontario!
 
Riso, ananas e pollo 
 
Petto di pollo 450 gr.
Una fetta di ananas già pulita 300 gr.
Cipollotti con il ciuffo 3
Zucchero semolato, aceto, olio extravergine, sale e pepe
Per accompagnare:
Riso carnaroli 200 gr.
curcuma

 

Tagliare il petto di pollo a striscioline e l’ananas a tocchetti. Rosolare l’ananas brevemente in un velo di olio, salatelo, pepatelo e toglietelo. Nella stessa padella aggiungete altro olio e rosolate il petto di pollo. Togliete anche il pollo e aggiungete altro olio per rosolare il cipollotto a tocchetti compresa la parte verde, dopo un poco aggiungere due cucchiai di zucchero e due di aceto insieme a poca acqua. Fate cuocere fino a che l’acqua evaporerà e  formerà un’intingolo piuttosto asciutto. Riunite allora il pollo e l’ananas. Alzate la fiamma e fate insaporire tutto per 3 minuti, quindi spegnete e servite sul riso già lessato in abbondante acqua salata con una cucchiaiata di curcuma.
 
 

Con questa ricetta partecipo al Contest di Vaty con molto piacere!

Il mio contest!
 

13 Comments

  1. Carissimi Sabry, ma che bello leggere un post così di prima mattina!
    Ma quanto sei cara tu? Troppo buona!
    Ma forse e' anche un po' il buonismo facebookiano 😉
    Scherzi a parte, io non credo di fare nulla di più di chiunque altro, forse so solo esprimermi meglio! Ti faccio un esempio: ieri una mia amica e collega aveva un processo per direttissimo ma era fuori città. Io, da sempre, le dico che può contare su di me per qualunque cosa, e così lei ieri si è rivolta a me e volentieri l'ho sostituita! (poi, trovo il bello in tutto e ne ho approfittato per far vedere marito e bimba cosa faccio al lavoro;-)) ma io credo che chiunque le avrebbe fatto il favore di sostituirla solo che lei si è rivolta a me perché da sempre siamo amiche (abbiamo studiato e fatto la pratica insieme). Quindi.. Tutto sta nel mio.. Sproloquio.. ;-))
    Bando alle ciange, veniamo a questa ricetta buonossimaaaaa e dagli accenti tropicali! Anch'io uso il cipollotto intero anche la parte verde (che spesso uso come guarnizione, al posto del coriandolo). Anche tu lo zucchero? Mi sa che dobbiamo ritrovarci un giorno a cucinare!!
    Un condimento delizioso se non fosse che sono sempre pigra nel tagliare l'ananas (e ogni volta mi taglio perché non sono capace..!!) .
    Curiosa anche la circostanza del bicolore! Forse il cucina reagisce diversamente a seconda del materiale della pentola..
    Ti chiedo solo – mia cara – se hai cotto il riso con metodo evaporazione oppure scolando come per la pasta. Mi interessa perché vorrei provare anch'io questo riso!
    Ricetta favolosa .. Ma come te.
    Ps via i pensieri ok? Oggi e' domenica e pensiamo alle belle cose.
    Grazie di cuore Sabry. Più tardi inserisco la ricetta nella lista partecipanti e ti faccio un grosso in bocca al lupo.
    .. E grazie per le tue parole che ricambio vista la tua dolcezza costante con me e con tutti non appena ti "colleghi"'^_^

  2. Ottimo abbinamento come contaminazione favolosa adoro il risotto in tutte le sue espressioni e questo è nelle mie corde…gustative. Ciaoo e buona domenica.

  3. E' verooo il riso è bicolore.. ma è un bellissimo effetto!!!! E' una ricetta che mi piace tantissimo.. adoro l'ananas col riso.. e mi piace l'idea della curcuma.. E poi guarda come lo hai servito!!! Bellisime le parole per Vaty.. bacioni e buona domenica 🙂

  4. tesoro piatto fantastico accompagnato da una dedica dolcissima per la nostra amica speciale… ormai sui tuoi capolavori in cucina non mi stupisco più! splendida anche la presentazione e voluto o meno, il riso "doppio colore" da un tocco ancora più originale:*
    scusami dell'assenza tesoro ma sono stata per un bel pò senza pc… ti mando un abbraccio:*

  5. Mi piacciono tutti gli accostamenti che hai fatto, l'uso della curcuma mi stuzzica molto qui.
    Mi incuriosisce molto il fatto della diversa reazione del riso, forse della curcuma con il diverso materiale del tegame. Devo cercare ;-).
    Bella contaminazione!! Un bacio

  6. mamma mia che bella questa contaminazione!!
    mi incuriosisce parecchiop questo abbinamento soprattutto perchè non ho mai utilizzato l'ananas per preparare un piatto diverso dal dolce!!
    buona domenica!

  7. avevo visto la ricetta ma non avevo commentato, mi piace molto, amo i risotti e i risi contaminati con l'oriente mi fanno impazzire, il curry e la curcuma li metto dappertutto, la curcuma anche nell'acqua della pasta…l'abbinamento con l'ananas è la sua morte, e mi interessa questo riso di cui mi avevi già parlato, lo devo cercare, un abbraccio carissima

  8. Io a questo contest devo ancora partecipare.. ce la farò! spero… Mi piace un sacco riso con pollo e ananas è qualcosa di molto indiano.. i love it 😀
    Un bacione cara Sabrina:*

Ogni commento é gradito