Ciambella di Pasqua

verticale_1
Pasqua è la rinascita, Pasqua è la primavera, fiori ovunque, germogli, aria più dolce, tiepide giornate e in tutto ciò viene voglia di risvegliarsi dal torpore dell’inverno. Basta sciarpe, basta cappottoni….e in cucina? In cucina si preparano le prime verdure stagionali, la varietà aumenta e dai piatti confort food passiamo alle fresche insalate! Anche le foto sui blog di cucina assumono un aspetto diverso, aumentano i colori si preparano nuovi sfondi da apporre nei set…La festa della primavera per antonomasia è proprio la Pasqua che ci impone uno stile fresco e colorato, in tutti i suoi piatti che la caratterizzano e sono sopratutto i dolci come questa meravigliosa Ciambella di Pasqua, una ciambella lievitata decorata con crema cotta…Una vera bontà! La prima volta che ho assistito alla sua realizzazione eravamo ancora al vecchio ristorante “La Proposta” della mia chef Necci e averla riprosta ora mi ha fatto ricordare le giornate serene trascorse nel suo ristorante durante le sue lezioni. Perfetta nell’equilibrio tra gli ingredienti, una garanzia, veramente buona…
 
Ciambella
di Pasqua
Ingredienti
Per il lievitino
Lievito di
birra 10 g
Zucchero 1
cucchiaio
Latte
tiepido 60 ml
Farina 2
cucchiai
Per l’impasto
Farina forte (un’ottima zero o Manitoba di qualità: io Mulino Marino) 500
g
Sale 1
cucchiaino
Zucchero 120
g
Scorza di mezzo limone e arancia 1
Uova 2
Miele 1 cucchiaio
Burro 100
g
Latte q.b.
Crema pasticcera
250 ml latte
75 g Zucchero
30 g Farina
3 tuorli (
se deve essere + solida 2 rossi e 1 intero)
Preparazione
Fate il
lievitino con gli ingredienti elencati. Lasciate lievitare coperto al caldo per
mezzora.
Sistemate la
farina a fontana e versate dentro gli ingredienti liquidi e il burro morbido.
Aggiungete il lievitino e impastate, lavorando bene per ottenere un impasto
morbido ma che non si attacchi alle mani. Regolate la consistenza con aggiunta
di latte tiepido se serve.

 

Fate
la palla coprite e far lievitare bene l’impasto coperto al caldo per circa 1
ora (io metto un pò di acqua calda nel lavandino della cucina e adagio dentro la ciotola coperta).
 
Preparate
la crema pasticcera
: Mettere uova farina e zucchero nel frullatore e frullate
per un pò. Nel frattempo scaldate il latte fino a bollore. Gettate nel latte
il contenuto del frullatore girate velocemente con frusta e rimettete un minuto
sul gas appena per far riprendere il bollore.
Fatta la crema! Lasciar
raffreddare
Sgonfiate
l’impasto e date una forma circolare appiattendo a circa 4 cm di spessore. Fatevi spazio al centro con le mani bucando la pasta ed infilate il tagliapasta tondo coperto di carta forno per allungarne l’altezza, questo è per non far richiudere il buco in cottura. Lasciate il tagliapasta foderato di carta forno al centro e rimettere a lievitare fino al raddoppio.
Una volta lievitato ricoprite intorno con crema pasticcera a
cucchiaiate ma con delicatezza.
Poi spennellate il tutto (crema compresa) di uovo sbattuto con
un pennello.
Passate in forno già a 170°C per
circa mezzora. Decorare a piacere con ovetti di cioccolata o di zucchero.
Crema Pasticcera

3 Comments

  1. Mi ispira tanto! Io sono una fan della crema pasticcera^^ mi piace tanto come hai decorato.. è vero che in questo periodo i blog si vestono a primavera, che meraviglia!
    A presto :*

Ogni commento é gradito