Cheesecake alle pesche nettarine, cerasoli e base ai Loacker lampone e yogurt

20150719_144409_1_2

Una meravigliosa Cheesecake alle pesche nettarine, cerasoli e base ai Loacker lampone e yogurt
Cosa ha di speciale questa cheesecake o meglio cosa ha di diverso? 
Tutti sappiamo che la cheesecake ha una base burrosa, cioè si crea una base a freddo con dei biscotti sbriciolati mescolati a del burro a temperatura, dopodichè si ottiene una base omogenea e si pone in frigo dove sopra andrà versata la crema che compone il dolce. 
Il concetto è lo stesso ma quando ho conosciuto i Loacker al lampone e yogurt e li ho assaggiati ho avuto un chiodo fisso: quell’acidulo tipico dello yogurt e del lampone e la fragranza del biscotto potevano essere loro stessi la base per il mio cheesecake? 
Proviamo! 
E così è stato: una confezione di Loacker ai lamponi e yogurt è stata sufficiente per ricoprire una base di 18 cm. Diciamo che potrebbe andar bene anche di 20, viene leggermente più sottile. 
Ma andiamo per gradi. 
Volevo motivarvi la scelta: primo fra tutti, come avevo già commentato qui in un post dedicato, i Loacker sono senza olio di palma! L’azienda esiste da ottanta anni e l’attenzione per le materie prime è stata sempre altissima; secondo, i Loacker Speciality Lampone e yogurt, la deliziosa novità dell’estate, con tanta frutta fresca di lamponi maturati al sole, hanno 10 grammi di frutta per ogni 100 grammi di crema che compone il 71% del peso del prodotto!
E’ questo il motivo che mi ha fatto pensare alla base del cheesecake: tanta crema e biscotto!
Ho solo dovuto aggiungere un paio di cucchiai di panna liquida per renderlo più morbido da poter aderire alla base.
Con questo Cheesecake alle pesche nettarine, cerasoli e base ai Loacker lampone e yogurt ho voluto omaggiare il grande Salvatore de Riso che, un paio di anni fa in un cooking show, propose al pubblico due diversi tipi di cheesecake uno freddo e uno cotto. Qui raccontò che i suoi cheesecake, a differenza degli altri, erano composti da stracchino e ricotta. Quel sapore dolce e non acidulo di philadelphia mi riconciliò col cheesecake. 
Cheesecake alle pesche nettarine, cerasoli e base ai Loacker lampone e yogurt

300 g di stracchino
300 g di ricotta
200 g di crema pasticcera
100 g di zucchero vanigliato
20 g di gelatina
10 g di succo di limone
scorza di un limone
150 g di panna montata

per la base:
1 confezione di Loacker lampone e yogurt
2 cucchiai di panna liquida

Foderare un cerchio per semifreddi in acciaio con un nastro di carta acetato e foderare, chiudendola, la base con pellicola domopack. Poggiarlo su una base di cartone per torte poco più grande. Frullare i Loacker insieme alla panna e versarli all’interno del cerchio livellando e pigiando con un cucchiaio fino a compattare bene. Porlo in freezer. Preparare la crema pasticcera come è descritto qui. In un recipiente frullare insieme con un frullino elettrico o la planetaria ma non veloce, lo stracchino e la ricotta, per farne una crema morbida. Aggiungere lo zucchero a velo. Ora unire la crema pasticcera fredda e la scorza del limone grattugiata. Far ammorbidire la gelatina in acqua fredda, intanto scaldare un poco il succo di limone sul gas, strizzare la gelatina ammorbidita e versarla nel tegamino del limone caldo, farla sciogliere per bene e unirla al composto di stracchino, ricotta e crema. Mescolare e in ultimo unire la panna montata. Versare questo composto sulla base biscotto fredda di frezeer e riporre di nuovo il dolce nel congelatore. Dopo un paio di ore si può estrarre con delicatezza il cerchio e il nastro acetato e decorare la superficie con topping alla frutta o frutta fresca come ho fatto io avendo a disposizione delle dolcissime pesche nettarine e i miei adorati cerasoli (ciliege amarognole) con qualche fiorellino e fogliolina di basilico o menta.

2 Comments

  1. Ossignur.. da dove inizio! io mi strafogherei anche di soli quei cracker.. mai vistigusto lampone!!!! per il resto.. hai creato una base originale..e una farcia che più che dire stra-golosa non mi viene altra parola.. Brava davvero..un bacione

  2. La presentazione e l'immagine fa venir voglia di farla e mangiarla ma io mi trattengo meglio prendere da qui e passare oltre bacioni amica mia e buona giornata.

Ogni commento é gradito