Una colazione pasquale moooolto lontana….

IMGP9393-1
Il pane si sà caratterizza ogni paese, luogo, città. Ogni località ha il suo, sempre diverso, sempre buono. Antiche tradizioni che si tramandano negli anni, ricette che si perdono nella notte dei tempi. E anche le ricorrenze hanno i loro pani …avete notato che incredibile varietà c’è nel nord del nostro paese? Se vai in Trentino per esempio trovi pani con influenze del nord Europa. Pani neri prodotti con farine integrali, di segale, con semi di varia natura e quanto sono buoni? Specialmente con il burro, con gli affettati, gli affumicati…..Ebbene, sapete ormai che ogni tanto vi propongo una ricettina lettone, tanto per non perdere quel filo invisibile che ancora mi lega li. Questo ottimo e insolito pane è tradizionalmente servito come colazione pasquale e direi che cade proprio a fagiolo!:-)…La particolarità di questo delizioso panino è che all’interno del suo impasto c’è il timo, una gradevole erbetta aromatica che va alla maggiore in questo periodo primaverile e conferisce una nota di freschezza ai piatti che incontra.
 
pane con fiocchi d’avena e timo
 
12 piccoli panini
 
350 g. farina di grano tenero
100 farina d’avena
1,5 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di zucchero
7 g di lievito secco
250 ml di acqua tiepida
50 g di burro fuso
timo può essere sia fresco che secco (un cucchiaio circa)
1 uovo per spennellare i panini
 
Mescolare la farina bianca con la farina di avena, fare la fontana. Al centro mettere il lievito, lo zucchero, il burro fuso ed una parte di acqua. Il sale, come sempre, va distribuito sulla farina esterna. Mescolare gli ingredienti al centro della fontana aiutandovi con una forchetta e aggiungere il timo, concludere con l’acqua restante e mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto di giusta consistenza. Fare la palla e metterla in una terrina unta di olio, ungere anche sopra l’impasto e tenere in frigo tutta la notte. Al mattino togliere e formare 12 panini, disporli sopra una leccarda coperta da carta da forno. Inciderli con un cutter e lasciarli lievitare di nuovo fino a quasi il raddoppio. Intanto accendere il forno a 200°C. Prima di infornarli spennellarli delicatamente con un uovo sbattuto e mettere sopra i fiocchi di avena. Infornare per circa 15/20 minuti.
 
 
E’ un ottimo pane aromatico. Sono speciali con gli affumicati sia di carne che di pesce…..ma con il pesce ce li vedo meglioJ! Questi sono stati spalmati prima di burro e poi farciti con del salmone affumicato ed erba cipollina. Il burro naturalmente fatto in casa!

1 Comment

  1. Veramente ottimo. Sono privilegiata gli ho assagiati da te. Ma vedere quel bel panino ripieno di un buon affumicato per di più con del burro…..che dire..ho solo voglia di mettere mani in pasta.Complimenti, come al solito,anche questa volta una ricetta validissima

Ogni commento é gradito