Melting moments

P1059802
 
 
Buona befana! Stanotte un via vai che non avete idea! Sono stanca morta ho girato tutta la notte con quella scopa così scomoda che prima o poi mi devo decidere a cambiarla! 😉 Comunque è inutile che sorridete vi ho incontrato a TUTTE!!! A parte le battutacce, ahimè la befana si porta via tutte le feste….e da domani si ricomincia la routine: via le lucine festose per le strade, via gli addobbi, via gli alberi di natale e i presepi dalle case…beh, la magia se ne va insieme alla slitta e alle scope! Proprio per non farvi deprimere troppo oggi, giusto per sgarrare un pò (tanto abbiamo sgarrato non poco finora!!;) vi dedico questi biscottini da tè moooolto graziosi, eleganti e particolarmente English…ma dicono (così mi sono documentata in Internet) che siano di una famosa chef irlandese Rachel Allen. In ogni caso hanno una particolarità: sono senza uova ma….attenzione al colesterolo hanno una quantità magistrale di burro!!!! Ma sono d e l i z i o s i! Sono friabilissimi e molto delicati, poi con la crema al burro come ripieno….non si può descrivere! Esiste anche la versione al cioccolato ma volete mettere i tenui colori del bianco e beige per le foto? Sto diventando una malata di foto….ma lontana mille miglia dall’essere esperta!:-(  Questa magnifica scatoletta delle meraviglie che vedete in foto è una tisana che mi portato la mia chef Necci Bertini dall’Argentina: una deliziosa miscela di arancia, vaniglia e spezie da farti sognare terre lontane….niente di più indicato per i miei biscottini….
 
Oggi sono così frivola e melense perchè ieri mattina alla 7,30 ho ricevuto una mail dalla redazione di #Food140 che mi annunciava….anzi: ANNUNCIAZIO’ ANNUNCIAZIO’ (suoni di arpe, violini e profumo di petali di rose….) la redazione comunica i vincitori: The winner isssssssss………Sabrina Tocchio del blog Natosottoiolcavolo che ha partecipato con la ricetta “Riso con carciofi in crosta di Castelmagno e pangrattato, con pralinatodi pancetta e chips di carciofi“!!! Fai prima a mangiarlo che a descriverlo, però fa tanto fico elencare tutti gli ingredienti!!!;-)) Insomma, ero ancora al letto e ho pensato: “No! sto sognando!” Ma poi la prospettiva di inviare i miei recapiti per ricevere il premio mi ha ricondotto alla realtà..;-P…. A parte le battute di circostanza ringrazio tutti ma proprio tutti: la mia amica Silvia per avermi invitata a partecipare a questa giornata Eco Food Day a tutti coloro che mi hanno votata e mi hanno permesso di arrivare tra le 6 finaliste; ringrazio la redazione di #Food 140 per la bella esperienza; lo chef Amato per la sua professionalità (chef, abbiamo trascorso un bel pomeriggio!); la scuola Pepe Verde per l’ospitalità; gli sponsor Riserva San Massimo (un riso impagabile), Fattoria San Sebastiano (il loro olio extravergine alla menta selvatica mmmm…sui carciofi…) e Idee di casa con i suoi meravigliosi accessori per la tavola! Poi un abbraccio virtuale e chissà un giorno, sicuramente, ci ritroveremo da qualche parte, al secondo classificato: la mia amica Paola Ruggiero di Radici di zenzero e ai terzi classificati: Mauro Santucci e Angelo Di Stasio di Porzione singola. Ora passiamo a stà ricetta
 
Melting Moments
 
200 gr. di burro
200 gr. di farina
50 gr. di zucchero a velo
30 gr. di fecola
buccia di un limone grattugiata
un pizzico di sale
 
Per il ripieno: 
200 gr. di zucchero a velo 
60 gr. di burro
un cucchiaio di succo di limone
 
Forno a 170°C. Sbattere il burro con lo zucchero a velo e il sale, aggiungere la buccia del limone e la farina con la fecola. Mescolare bene e formare delle palline da 9 gr. circa e disporle sulla leccarda ricoperta di carta forno. Prima di infornare schiacciare le palline con i rebbi di una forchetta ma fare attenzione a bagnare ogni volta la forchetta prima di farlo così si staccherà subito dalla pasta senza sformarli. Inserirli nel forno per 10 minuti. Devono rimanere bianchi appena appena abbronzati! Preparare la farcia che disporrete non appena saranno freddi: nel mixer far andare gli ingredienti e spalmare il ripieno con precisione tra due biscottini, schiacciare leggermente (attenzione sono friabili) aggiustando l’eccesso.
 
Questa l’ho fatta ieri sera con il mio bimbo presa dal blog Due amiche in cucina, non ho resistito erano stupende (le loro) la mia un pò meno ma a noi è piaciuta ed ha trascorso la notte sul tavolo in cucina vicino ad un piattino con un mandarino, un dolcetto e un bicchiere di latte: l’ha preparata il mio bimbo per la Befana, così si rifocilla, lascia la calzetta e poi riparte! Buona Befana!
 
 

19 Comments

  1. Buona befana! Augurissimi per la vittoria 😀 e che goduria questi piccoli pasticcini! Voglio provare a frali, ma con i dolci faccio un pò schifo quindi spero di riuscirci perchè sembrano una vera GODURIA *_*
    Un abbraccio

  2. Ciao Sabrina, complimenti per la vittoria, meritatissima e per tutto il resto, io li ho fatti i melting moments, è vero che c'è troppo burro, però sono carini…un abbraccio grande

  3. Complimentissimi per la vittoria!
    e che dire di qst biscottini? sono burrosissimi, è vero, ma ci vuole un po' di burro per tirarsi su di morale oggi, no?
    Anche se qui da me stasera sarà light…ma rimpiango già i succulenti piatti delle scorse settimane! 🙁

  4. complimenti per i dolcetti, e anche la Befanina è venuta bene, poi il bello è poter fare dei lavoretti con i nostri bimbi, farli felici,e questo non ha prezzo, un bacio e buona giornata

Ogni commento é gradito