Parmigiana di zucchine…per Parmigiano Reggiano

P6081308

Sempre all’ultimo, sempre di corsa ma eccomi qui! Penultimo giorno per Parmigiano Reggiano. Mi sono piaciuti i principi dello Smartcooking: Sette regole per creare cultura in cucina! Devo dire che nel mio piccolo cerco sempre di seguirle non per niente ho aderito insieme ad altri 20 foodblogger all’Eco Food Day (vincendo tra l’altro! Particolare non da poco)! Cucina eco sostenibile e concorso Parmigiano Reggiano green. Queste le sette regole: RIUSA: non buttare gli avanzi: RIDUCI: non sprecare cibo e ridurre gli avanzi; RISPARMIA: Preferisci ingredienti semplici e poco costosi; RIFLETTI: Controlla cosa hai già in casa e crea con quello; RIPONI: sappi riporre in maniera igienica e con cognizione gli alimenti utilizzando per ognuno involucri idonei; RISPETTA: Non far scadere il cibo e prima che ciò accada se non hai tempo regalalo; RICORDA: Coinvolgi in questo SmartCooking gli anziani, nessuno meglio di loro saprà consigliarti ed indirizzarti! In fondo i loro sacrifici di anni e anni ci stanno permettendo a noi di sopravvivere in un momento così drammatico come il nostro…e i loro sacrifici sono stati il risparmio, il riciclo, il rispetto, la riflessione, il riuso….Sarà che vengo da una famiglia che mi ha insegnato che il cibo è sacro e non si spreca, gli stessi principi che stò insegnando a mio figlio. Detto questo fiato alle trombe: ecco la mia ricetta, anzi la ricetta che qualche anno fa ci ha fatto conoscere la mia chef Necci Bertini e che era un pò che non la facevo. E’ stato un piatto che ho offerto più volte ai miei ospiti ed ha sempre riscosso un notevole successo: bella figura con pochi ingredienti e pochi soldi! Ottimo piatto estivo da mangiare freddo. Ho utilizzato le zucchine napoletane quelle che costano meno, vanno bene perchè senza scannelature e quindi le fette sottili da fare con la mandolina vengono meglio; ho utilizzato ricotta di pecora e tanto….tanto Parmigiano Reggiano…Quindi tanto calcio per noi donne! Questi sono gli ingredienti principali per un grande piatto.

Parmigiana di zucchine


Zucchine 3 circa 450 gr.
Ricotta di pecora 350 gr.
Parmigiano Reggiano 150 gr. più o meno
Albume 1
Crema di latte 125 gr.
sale, pepe

La mia chef mi ha insegnato che la forma è molto importante, per cui armatevi di pazienza e con la mandolina cercate di fare fette sottili e tutte uguali. Cuocerle al vapore per 5 minuti o 2 minuti sbollentate. Scolatele e fatele asciugare su un canovaccio. Mescolare la ricotta bene cercate di sgranarla e aggiungete un albume leggermente sbattuto (tanto per togliere la corda), sale, pepe e un poco di crema di latte. Fatelo cremoso in modo che si possa spalmare sugli strati di zucchine con facilità. In uno stampo da plumcake o in una teglietta rettangolare adagiate le fette di zucchine ma prima imburratela e passate del pangrattato. Fate uno strato di zucchine e sopra la ricotta a cucchiaiate. Spalmatela bagnando ogni tanto il cucchiaio in un bicchiere di latte.
Ed ora giù con una bella manciata di Parmigiano Reggiano, proprio come in foto. Continuate a fare strati con ordine, cercando di mantenere la forma in maniera decorativa. Finite con le zucchine ed irrorate il tutto con crema di latte cercando con un coltello di farla un poco penetrare tra i 4 lati.

Ed ora in forno già caldo a 200°C per almeno 30 minuti. Lasciatelo raffreddare bene e poi sformatelo due volte, cioè prima sformatelo e vi troverete la parte in su che quella a contatto della teglia e poi rigiratelo di nuovo per avere verso di voi la parte gratinata! Capito vero?….;-)

Eppoi servite con una julienne di carote e con quello che volete voi! Buon Parmigiano Reggiano a tutti!!!

20 Comments

  1. Davvero buona e golosa questa parmigiana….assolutamente da provare e assolutamnete d'accordo con tutto ciò che hai scritto…..

    Un abbraccio e buon domenica
    monica

  2. Eccomi qui con calma:) concordo con tutto quello che hai scritto e anche noi qui a casa cerchiamo di non sprecare nulla sopratutto il cibo!!!!
    e sai che ti dico'! questa parmigiana di zucchine e' davvero sfiziosa! la ricotta la uso spesso e con il parmigiano diventa davvero gustosa:)
    un abbraccio e buona domenica

  3. Ho trovato i principi dello smart cooking molto validi e giusti e soprattutto mi sono accorta che sono gli stessi che muovono il mio cucinare, da sempre 🙂
    Avevo letto di questa iniziativa ma in genere non partecipo a contest e simili. Devo dire che la tua ricetta è davvero golosa e poi presentata benissimo!
    E il Parmigiano lo adoro. Buona domenica Sabry

  4. La bella campagna di Parmigiano Reggiano la avevo letta in giro, una bella idea davvero…quasi come la tua parmigiana di zucchine! Ma poi cotte al vapore…gnammyyyy! Adoro!
    Un bacione!

  5. Anche tu mia cara, fai davvero 1000 cose! Interessante questa parmigiana di zucchine, una ricetta che esalata il parmigiano.. Altro che Smart, fantastica!

  6. 7 regole d'oro…davvero! le zucchine a vapore le rendono più attraenti 😀 e comunque il piatto è proprio FRESCO! Ho letto sulle bloggalline che sei ancora in forse per Firenze…SUSU..DAIII che sarà carino!!! 😀

  7. Dei principi che dovremmo sempre tenere a mente, che meraviglia questa ricetta, delicata e morbidosa come piace a me sei sempre bravissima cara. Un abbraccio.

  8. ricetta gustosa e leggera anche questa cara Sabrina, io oltre a farti ancora i complimenti per il premio vinto con la pizza di pastella ti invito a prendere un pezzettino della mia che ho replicato per la seconda volta dopo averla vista da te! e ancor prima della vittoria, motivo questo che la rende ancora più meritata!
    un abbraccio

  9. tesoro un grande piatto per un grande progetto… condivido in toto i principi e tu in questa parmigiana hai saputo metterli appunto perfettamente… non c'è bisogno che ti dica quanto ami le parmigiane… siano di melanzane o di zucchine…la tua è davvero fantastica…. complimenti sabry di cuore:*

Ogni commento é gradito