Gusci di cioccolato con mousse di ricotta e crema all’uovo….sodo!

P7141549
 
 
 
 
 
Cara Cran questo dolce è per te! Una fredda monoporzione per una calda estate…essì che almeno qui a Roma sono 3-4 giorni che fa un caldo-umido veramente poco vivibile ed è stato un piacere preparare un dolce senza l’uso del forno. Eh, lo so ho capito, c’è la cioccolata! E allora? Chi l’ha detto che la cioccolata non si mangia l’estate?! Se poi è gelata di frigo come questa vi assicuro che va giù che è un piacere!! Ho fatto anche una prova, li ho messi in freezer e li ho tolti mezzora prima di servirli: perfetti! Per cui si possono fare con largo anticipo anche il giorno prima. Trasferiteli in frigo un paio d’ore prima di servirli così arriveranno belli freschi. Detto questo cara Cran sono felice di partecipare al tuo Contest in collaborazione con La Tramontina…..anche se da noi non ci sono punti vendita e quindi niente prodotti da poter acquistare…..SIGNORIIIIIIIIIIIIIIIIII avete sentito? Non c’è nessuno che apre un punto vendita a Roma????? Bene, in attesa di poter entrare in un vostro negozio vi faccio i complimenti per la qualità dei prodotti descritti da Cran e vi dedico questo dolcetto scovato e in parte rivisitato dalla Cucina Italiana. Una nota la volevo apporre: la particolarità sta sia nella divertente esecuzione dei gusci e poi dall’originale procedimento della crema che lo rende degno di nota!
 

Gusci di cioccolato con ricotta e crema all’uovo
 
Cioccolato fondente 60% (io la Maison du Chocolat)
Ricotta di mucca 150 gr.
panna montata 100 gr.
zucchero a velo 50 gr.
Tuorli sodi 40 gr.
Liquore al mandarino o Gran Marnier o altro liquore casalingo all’arancia
Fondere 100 gr. di cioccolato al microonde fino a portarlo alla temperatura di 45°C. A questo punto aggiungere i restanti 50 gr. e mescolare per far abbassare la temperatura a 27°C (se non ce la fate con l’aggiunta del cioccolato, viste le temperature torride, aiutatevi con un bagnomaria freddo). Rimettere la ciotola nel microonde e riportare il cioccolato a 32°C. A questo punto dopo avere temperato il cioccolato, gonfiate un palloncino, non tanto, regolatevi per la grandezza del guscio, chiudetelo e dategli una lavata con acqua corrente, asciugate bene ed immergete nel cioccolato e subito posizionate su un vassoio, coperto di carta forno, da riporre in frigo o meglio in freezer. Fatene quanti ne vengono. Ovviamente dipende quanto gonfierete il palloncino, a me ne sono venuti 6. Il mio consiglio è di ripassare una seconda volta il cioccolato per rendere un poco più spesso il guscio. A questo punto setacciate la ricotta per renderla bella setosa e conditela con 30 gr. di zucchero a velo, montate la panna e con delicatezza incorporatela alla ricotta. Ponetela in una sac a poche in frigo. Ora passiamo alla crema: ho rassodato tre uova, e utilizzato solo i tuorli. Per gli albumi sodi ci possiamo fare un’insalata magari di riso. Setacciare gli albumi con un setaccio molto fine come quello per la farina. Ridotti in polvere, porli nel barattolo del mixer insieme ai restanti 20 gr. di zucchero a velo, diluire con il liquore. Qui attenzione, perchè il liquore ne dovete usare poco per volta e mixare. Dovrete ottenere la consistenza di una crema soda ma morbida, infatti andrà usata con una sac a poche. Per il montaggio del dolce riempire i gusci con la mousse di ricotta e terminare con un ciuffetto di crema ai tuorli sodi. Tenere in frigo e servire freddissima.
Con questa ricetta partecipo al Contest di Cranberry di Cappuccino e CornettoRicette e Ricotta” per la sezione “Dolci monoporzione” in collaborazione con La Tramontina.
 
 
 
 

 

21 Comments

  1. Io quando vedo ste cose divento matta.. adoro la cioccolata.. e la ricotta non ne parliamo!!!!! Buonissimi davvero.. baci e buon w.e. 🙂

  2. Buonissimi! Li ho fatti ancheio I gusci di cioccolato, l'annos corso più o meno, ricordo che I primi due mi scoppiarono in faccia: avevo la cucina tutta schizzata di cioccolato, un disastro hahahahaha

  3. Direi…. geniali!! La crema ai tuorli mi ha stregato! E per una persona che va matta per la ricotta, essere stata rapita dalla crema "diversa" è tutto un dire! Grande!!

  4. Adorabili!!! Originali e invitanti. Colorati e simpatici. Tutti i requisiti li rendono così accattivanti… Me ne offri uno la prossima volta??? Bacio tesoro!!!!

  5. Sabry ma tu sei bravissima! I gusci, la ricotta e la Cremina!sgsti fossero tutte così le uova!!! Mi segno l'idea che magari stupiro' qualcuno :-))) un abbraccio cara!

  6. Complimenti per le tue ricette e il tuo blog…questi gusci sono molto originali spero che la tua collaborazione continui…
    Ti seguirò con moltissimo piacere 🙂
    Amelina

  7. deliziosi dolcetti! l'idea del palloncino poi è davvero forte! l'avevo vista..ma non mi sono mai azzardata a rifarla 😀
    sembra facile però:P
    Grazie per la ricetta, aggiunta alla lista!in bocca al lupo

  8. Da questa mattina ci sono anche io tra i tuoi lettori fissi!!!Grazie per esserti iscritta al mio piccolo giveaway…così ho scoperto il tuo bellissimo blog! Piacere di conoscerti
    betulla

  9. tesoro con la crema ai tuorli sodi hai fatto centro! uno spettacolo di gusto… un mix intrigante e creativo che mi incuriosisce tantissimo… sei sempre piena di idee !il trucco del palloncino l'ho provato a pasqua per delle uova.. fantastico!! e tu sempre bravissima:*

  10. Adoro la tecnica del palloncino per fare i gusci. Lo faccio spesso con il cioccolato fondente dolceamaro, quando preparo il gelato. I gusci di cioccolato sono la coppetta che preferisco.

Ogni commento é gradito